mercoledì 12 gennaio 2011

La sposa in rosso

Il sari rosso
[closeMe]
Il sari rosso

Ultimamente sulle passerelle gli stilisti, spesso a titolo di provocazione o più come trovata scenica che come reale proposta, accanto agli abiti candidi fanno sfilare il colore. Solo nei dettagli, come nastri, cinture,  applicazioni oppure sull'intero abito, spesso rosso o oro, più raramente verde o blu, ma anche i più attuali fucsia e verde acido.

Eppure in tante culture i colori accesi e in particolare il rosso, sottolineano l'importanza e il lato gioiosamente vitale delle cerimonie più importanti e dei matrimoni.

In India la sposa veste un sari particolarmente sontuoso, di seta rossa impreziosita da elaborati ricami in filo d'oro, così come sono d'oro i gioielli che indossa e rosso il segno che il marito traccia sulla sua fronte e sulla scriminatura dei capelli alla fine della cerimonia.

In Giappone, sopra al kimono bianco, detto kakeshita, ne viene indossato un secondo, aperto, con il fondo imbottito a formare un corto strascico. A secondo della forma scelta per la cerimonia può essere anch’esso bianco (shiromuku) oppure di un rosso accesso (uchicake).  Anche in questo caso i tessuti presentano importanti ricami, a motivi augurali - aironi, rami di pino o fiori - in filo d'oro o d'argento.

Altre tradizioni legate a questo colore si trovano in Cina, Corea e altri paesi orientali, ma anche nel nostro passato di europei.

Se volete adottarlo anche voi, fatelo senza abusare di altri orpelli..
che ne dite della proposta da Givenchy che ho scelto per voi?

Lately, on the catwalk, designers often in a provocatory way or for the love of the show, more than as a real proposal, alongside the white clothes, parade colors. Only in the details, such as bow, belts, applications or on the entire dress, often red or gold, rarely green or blue, but also the latest fuchsia and acid green.

Yet in many cultures the bright colors and especially red, underline the importance and the joyous side of the most important ceremonies and of weddings.

In India the bride wear a particularly sumptuous saree  made of red silk and embellished by elaborate embroidered in gold thread, gold jewelry and at  the end of the ceremony her husband put a red sign on her forehead and  along the parting of her hair.

In Japan, over the white kimono, called kakeshita, it is worn on a second, open, with the base plate to form a short train. Depending on the form chosen for the ceremony can bewhite too (shiromuku) or of a bright red (uchicake). Here too, the fabrics have important embroidery motif - herons, pine boughs or flowers - in gold or silver thread.

Other traditions associated with this color are in China, Korea and other eastern countries, but also in our european past.

If you want to adopt you too, do not abuse other frills ..
what do you think of the proposal by Givenchy that I chose for you?



PUBBLICATO DA: nagajna

COMMENTI: Commenti (0)

Tags: DRESSING ROOM - , , , , , ,





  Country flag


  • Commento
  • Anteprima
Loading



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.