giovedì 28 aprile 2011

Diamante. Se alle quattro "C" si aggiunge una "F"...

Tutti sanno che i diamanti vengono valutati secondo l'analisi di quattro caratteristiche fondamentali Peso (Carat), Taglio (Cut), Colore (Color) e Purezza (Clarity). Migliori sono queste caratteristiche e più il diamante è prezioso.

Per evitare fregature e per avere un promemoria del valore della pietra che abbiamo acquistato, consigliamo sempre di farla certificare da un istituto specializzato e magari riconosciuto internazionalmente. In questo modo troveremo, nero su bianco, le caratteristiche che identificano la nostra pietra definita sin dall'antichità come "indomabile" per la sua straordinaria resistenza e durezza. (Diamante deriva dalla parola greca adamas: indomabile, appunto). Sul certificato troviamo tutto quello che c'è da sapere in merito alla pietra. Le fondamentali 4C, le misure della pietra, la lucidatura, la simmetria e la fluorescenza.

La fluorescenza è un fenomeno che si manifesta in tutti i diamanti quando vengono sottoposti a radiazioni ultraviolette. L'aspetto divertente è che ogni diamante risponde in maniera diversa quando viene baciato dal sole regalandoci fluorescenze più o meno intense con colorazioni che generalmente sono sui toni del blu-azzurro. (In casi molto rari sono state osservate fluorescenze anche con tonalità rosa, verdi e gialle). In alcuni diamanti la fluorescenza è trascurabile, mentre per altri è particolarmente intensa.

Le certificazioni si limitano a classificare le pietre in una scala che va da: Nessuna Fluorescenza a Estremamente Fluorescente. Una pietra con estrema fluorescenza, alla luce del sole può apparire di un colore migliore rispetto a una pietra gemella priva di fluorescenza. (Ovviamente sotto la luce artificiale della lampada di laboratorio le due pietre torneranno identiche).

Il dilemma della Fluorescenza a questo punto comincerà a tenervi svegli la notte. Meglio un diamante privo di fluorescenza o un diamante con una fluorescenza estrema?

Il dibattito tra gli esperti rimane acceso. Trattandosi di un fenomeno fisico intrinseco alla composizione del diamante e stabile nel tempo, non può essere considerato come un' alterazione e quindi la sua valutazione in termini di valore rimane un giudizio soggettivo.
A questo punto, dite la vostra!

Post a cura della gioielleria Le Muse

Everyone knows that diamonds are evaluated according to the analysis of four basic characteristics: Weight (Carat), Cut, Color and Purity (Clarity). The better these features are, the more valuable the diamond is.

To avoid rip-off and to have a reminder of the value of the stone that we bought, we suggest to have it certified by a specialized institution (even international reconized). In this way we find, black on white, the characteristics that identify our stone since ancient times defined as "indomitable" for his extraordinary strength and toughness. (Diamond comes from the Greek word Adamas: unconquerable, in fact).On the certificate are all you need to know about the stone. The fundamental 4C, the measures of the stone, polish, symmetry and fluorescence.

Fluorescence is a phenomenon that occurs in all the diamonds when they are subjected to ultraviolet radiation. The fun part is that each diamond meets in a different way when you kissed by the sun giving us more or less intense fluorescence with colors that are usually in shades of light blue. (In very rare cases were observed with fluorescent shades of pink, green and yellow). Some diamonds in the fluorescence is negligible, while for others it is particularly intense.

The certificates are limited to grade stones on a scale ranging from No fluorescence to Highly Fluorescent. A stone with extreme fluorescence in the light of the sun may seem a better color than a twin stone free of fluorescence. (Of course, under artificial light the lamp of the two stones will return the same).

The dilemma of the fluorescence at this point start to keep you awake at night. Better a diamond with no fluorescence or with an extreme fluorescence?

The debate among experts remains lit. As a physical phenomenon inherent to the composition of diamond and stable over time, can not be regarded as an 'alteration and therefore its evaluation in terms of value is a subjective assessment.
At this point, have your say!

Post by Le Muse



PUBBLICATO DA: nagajna

COMMENTI: Commenti (4)

Tags: JEWELS AND ACCESSORIES - , ,





  Country flag


  • Commento
  • Anteprima
Loading



Commenti

giovedì 28 aprile 2011

L'importante credo sia scegliere diamanti di provenienza sicura che non siano i cosidetti diamanti di conflitto (o di sangue), frutto di guerre e violenze.

Mairi Italia

giovedì 28 aprile 2011

su questo credo siamo tutti più che d'accordo!

nagajna Italia

sabato 30 aprile 2011

Ne ero sicura Naga ;) I tuoi post sono sempre interessanti Smile

Mairi Italia

mercoledì 19 aprile 2017

Olá ! Isto post  couldn ' t  ser escrito  muito melhor!  Passando por  isto  artigo me lembra do meu companheiro de quarto anterior! Ele sempre  manteve  pregando sobre isto. Eu vou  frente   esta informação  com ele.  Razoavelmente certo  ele vai   tem um muito bom  ler.  Agradeço-lhe por partilha!

fernando do curso mini site ninja (http://minisiteninjadofernando.info) Stati Uniti

Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.