lunedì 04 aprile 2011

Abiti Atelier Versace, collezione primavera-estate 2011

Who lived in Milan in the 80's and 90's will remember that in fashion the derby was played between Versace and Armani. Among those who loved a style made of jackets, masculine fabrics and clothes for women in career and who was attracted by gold, studs, and iperfeminine theatrical clothes.

I was definitely in the second group and some pieces of that time are still treasured in my closet.

But Versace after Gianni was no longer Versace...

However I was been pleasantly impressed by the last collection presented by the Atelier. Perhaps because I begin to see a style that not only wants to quote its past, but has found its balance, even if a little to much American centric. What do you think?

Chi ha vissuto a Milano durante gli anni 80 e 90 si ricorderà che nella moda il derby si giocava tra Armani e Versace. Tra chi amava un eleganza fatta di giacche, tessuti maschili e abiti da donna in carriera e chi invece era attratta da oro, borchie, e femminilissimi abiti teatrali.

Io ero decisamente nel secondo gruppo e alcuni pezzi di allora sono ancora gelosamente custoditi nel mio armadio.

Però Versace dopo Gianni non è più stato Versace...

L'ultima collezione dell'Atelier però mi ha piacevolmente colpito. Forse proprio perché incomincio a vedere uno stile che non vuole solo citare il proprio passato, ma ha trovato un suo equilibro, anche se un po'americano centrico. Voi che ne dite?



PUBBLICATO DA: nagajna

COMMENTI: Commenti (0)

Tags: DRESSING ROOM - , ,





  Country flag


  • Commento
  • Anteprima
Loading



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.