A questa serie appartengono diversi modelli, accumunati dalla pulizia del bianco a cui fa contrappunto la ricchezza grafica dell'elemento calligrafico, in nero o come in questo caso, in un colore vibrante, inatteso e di carattere.

In formato PDF o in versione stampata, li trovate nel nostro shop su Etsy.

Vi piace il modello ma non il formato o preferireste un altro font? Vorreste invito, save the date, rsvp e thank you card coordinati?

Sfogliate qui sotto i prodotti e le varianti che Inkcafe vi propone per questo modello! E ricordatevi che è sempre possibile richiedere personalizzazioni.



Rigenerata dal Fuorisalone…
riparto da uno dei miei argomenti preferiti: il colore.

Una presenza talmente costante e irrinunciabile della nostra esistenza, che a volte non ci rendiamo conto di quanto possa essere difficile parlarne..

Vediamo per confronto. Con altri colori e con il ricordo che ne abbiamo. Nessun colore è assoluto e la sua percezione cambia profondamente a seconda del contesto, dello sfondo e della luce.

I molti casi semplifichiamo le differenze, in molti altri le accentuiamo a seconda di cosa ha per noi la maggiore importanza in quel momento. In natura la variazione di colore porta con sè informazioni preziose - acerbo, maturo, pericoloso, commestibile, avariato - che rimangono latenti anche quando quel colore non è più associato allo stesso contesto. Un verde chiaro e brillante viene inconsiamente letto come giovane, fresco, trasferendo di fatto quella caratteristica dal colore all'oggetto che ne viene "vestito ". Riconosciamo come bianco una gamma di colori che vanno dal bianco ottico fino a sfiorare il beige, senza farci neanche trarre troppo in inganno dall'eventuale tono dato dalla penombra, dalla luce di un tramonto o dal riflesso di una parete colorata, eppure il tessuto di un abito da sposa diventa immediatamente - troppo o troppo poco - candido, ghiaccio, panna, avorio, burro, crema ...

Anche i nomi che troviamo per i colori sono convenzionali e variabili. Quelli che definiamo lavanda, melanzana, cipria, fragola, formano nella nostra mente una tavolozza piuttosto precisa che però messa a confronto con gli orginali riserva non poche sorprese; a volte poi gli stessi nomi mutano di significato a seconda della cultura e del passare del tempo...

Solo recentemente si è passati dai nomi ai codici.
Tutto risolto allora? Tutto catalogato? Non proprio.

Ci ritorneremo, ma per ora vi lascio alle parole di chi più di ogni altro si è imposto nella ricerca di una soluzione alla comunicazione del colore: Pantone.




Avete presente la recente mania 3D?
Ecco non è affatto nuova, anzi, viene dritta dritta dagli anni '50.

Un po' errore di stampa, un po' omaggio al cinema, questa serie di partecipazioni restano in bilico tra vintage e moderno. Accompagnatele con popcorn, proiezioni e musica da jukebox!



E con Settembre arrivano anche le nuove collezioni... Oggi vi presentiamo la prima delle nuove serie di partecipazioni che abbiamo disegnato per voi.

continua la lettura del post



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.