giovedì 05 gennaio 2017

Albero genealogico

Inauguro il 2017 pubblicando un lavoro che ho amato molto. Un nuovo albero genealogico, in uno stile completamente differente da quello precedente. Carta di pregio, matite, chine, acrilici, pennelli, pennini, bulini, brunitoi e tante ore di lavoro per un dono unico. Calligrafia, splendida come sempre, di Ketty Agnesani.

Devo confessare che per me è sempre difficile separarmi da un originale, ma in questo caso, ringrazio con molto affetto le persone che lo custodiranno nella loro casa. E' stato un vero piacere conoscerli e un onore aver potuto contribuire a realizzare un dono così intimo e prezioso.



giovedì 31 luglio 2014

Inkcafe su Style Me Pretty

Dopo il Wedding Day a Villa Appiani e l'albero genealogico (a cui presto dedicherò un post)... un altra bella collaborazione con Ketty Agnesani. Sotto la direzione di Irene Recupero - www.weddingsinitaly.it - abbiamo realizzato un romanticissimo e prezioso set di cancelleria nuziale per un servizio fotografico ambientato a Venezia.

Illustrazioni realizzate a mano e calligrafia su carta Amalfi per inviti, buste, segnaposti e biglietti di ringraziamento. Pezzi unici tra i tavoli allestiti nella Sala della Musica di Ca Sagredo.

Pubblicato su Style Me Pretty.

Photography: Jo Lewis | Videography: Jo Lewis | Design: Irene Recupero | Event Planning: Weddings In Italy | Wedding Planner: Irene Recupero | Floral Design: Fantin Fiori | Wedding Gown: Zahavit Tshuba | Stationery: Gaia Milani | Calligraphy: Ketty Agnesani | Bijoux: A Little Bling Atelier | Bridal Shoes: René Caovilla | Glass Artswork: Zora Da Venezia | Hairs & Make Up: Michele Doardo | Hotel: Ca' Sagredo | Model: Flora Dalle Vacche | Wedding Cake, Cupcakes And Macarons: Camilla Rossi

Per ulteriori dettagli: www.stylemepretty.com



martedì 21 maggio 2013

Disegnare non è solo per bambini..


L'albero di Anne.
Testi di Irène Cohen-Janca. Illustrazioni di Maurizio A.C. Quarello

La mia libreria (anche se sarebbe meglio dire le mie librerie) è più o meno equamente suddivisa in questi 4 ambiti:
- letteratura,
- Giappone,
- grafica/design,
- manga/illustrazione.

Poi trovate anche costume, arte, architettura, cucina… ma quelli sono gli argomenti imperanti.

Cosa ci fanno i fumetti e i libri di illustrazione nel mio studio? Se pensate che siano un ricordo di gioventù, non è così. Li leggo ancora? No, ora, come quando ho cominciato a prenderli, guardo le figure. E non c'è assolutamente niente di più serio.

Il disegno, anche nelle sue forme più semplici è un linguaggio. Astratto, complesso, infinitamente articolato. Io sono un art. Certo, lo sono di mestiere, ma anche se facessi altro, lo sarei lo stesso. Per me la comunicazione passa per le immagini, molto più che per le parole, e guardare le immagini di altri è fondamentale per elaborarne di nuove.

Così, quando oggi chi mi vede acquistare “L'albero di Anne” pensa che sia per regalarlo ad un bambino, sorrido.



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.