Non potevano certamente mancare le schede dedicate al look della sposa...

L'ispirazione parte da un abito disegnato da Karl Lagerfeld per la collezione autunno/inverno 2015/2015 di Haute Couture Chanel. Forme anni 60, ricami oro e neoprene bianco a cui abbiamo abbinato calzature importanti e un delicatissimo bouquet di mughetti. Il tocco finale lo danno il trucco verde acqua e i capelli raccolti in un elegante e iperclassico chignon, solo un po' più morbido e meno strutturato di quelli che si usavano all'epoca.

In collaborazione con Pietroburgo Eventi





Per la tavola, abbiamo pensato ad una mise en place non convenzionale e dal tono lievemente informale.

I piatti, di design, sono moderni e asimmetrici ma nella loro sinuosità fanno eco alle forme stondate delle sedute e degli altri oggetti di design proposti. I bicchieri sono a calice ma senza gambo, mentre il bordo dorato, richiama la palette e aggiunge preziosità. Inedita la tovaglia in candido e corposo neoprene dalle pieghe morbide e pesanti.

In collaborazione con Pietroburgo Eventi



Focus sugli oggetti di design scelti per il progetto New Sixties, in collaborazione con Pietroburgo Eventi.

Arne Jacobsen, Eero Aarnio e Joe Colombo disegnano in quegli anni poltrone ampie e avvolgenti. Forme semplificate e dimensioni importanti per pezzi dalla forte presenza scenica. Bagliori bianchi e superfici lucide alla ricerca di un immaginario futuristico che per noi ora ha inevitabilemnte un sapore retrò ma di cui amiamo ancora la modernità e il senso di rottura con il passato.

Per la musica? Achille Castiglioni e il suo iconico radiofonografo stereofonico. Aggiungere cokctails a piacere... e che il party abbia inizio!



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.