You already know it... Here we are intrigued by the paper. After Zoe Bradley and her sculptural works, today we propose you the delicate vision of Violise Lunn.

Ormai lo sapete... Qui siamo affascianti dalla carta. Dopo Zoe Bradley e le sue realizzazioni scultoree, oggi vi proponiamo la visione delicatissima di Violise Lunn.

continua la lettura del post



After BHLDN which we have talked about yesterday, today we focus on another brand that might interest you ...

If you are looking for a clean and simple dress, J Crew offers a collection of wedding dresses, which, while presenting the most trend lines, have a very affordable cost. In the online shop you'll find all the accessories that can serve you, from shoes to veil.

Dopo BHLDN di cui vi abbiamo parlato ieri, oggi ci soffermiamo  su un'altra marca che potrebbe interessarvi...

Se cercate un abito semplice e pulito, J Crew vi offre una collezione di abiti da sposa, che pur seguendo le linee di maggior tendenza, hanno costi decisamente accessibili. Nello shop online trovate anche tutti gli accessori che possono servirvi, dalle scarpe al velo.




On S. Valentine's Day has been presented the bridal collection of BHLDN (pronounced beholden), a trademark property of Urban Outfitters and led by the creative team of Anthropologie.

Il giorno di San Valentino è stata presentata la collezione sposa di BHLDN (si pronuncia beholden), marchio di proprietà di Urban Outfitters  e guidato dal gruppo creativo di Anthropologie.

continua la lettura del post



Zoe Bradley, London designer, began her career approaching the world of fashion and fashion designers like Alexander McQueen, creating unique pieces for fashion shows, scenery items and spectacular installations. In 2005, launched her first collection of accessories and objects that can be found in wordwide shop windows and fits names like Tiffany, Louis Vuitton and Louboutin in London, Dublin, Hong Kong and New York.

Zoe Bradley, designer londinese, comincia la sua carriera accostandosi al mondo della moda e a grandi stilisti come Alexander Mc Queen, realizzando pezzi unici per le sfilate, accessori di scena e installazioni scenografiche. Nel 2005 lancia la sua prima collezione di accessori e oggetti d'arte che si ritrovano nelle vetrine e negli allestimenti di nomi come Tiffany, Louboutin o Louis Vuitton a Londra, Dublino, Hong Kong e New York.

continua la lettura del post



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.