The post that we have dedicated to her corset is one of the most widely read of this blog, so we thought you might like to know more about their creator: Alexis Black.

Il post che abbiamo dedicato ai suoi corsetti è uno dei più letti di questo blog, quindi abbiamo pensato potesse farvi piacere conoscere meglio la loro creatrice: Alexis Black.

continua la lettura del post



mercoledì 23 febbraio 2011

Accessori per acconciature da sposa

If the veil should seems to you an accessory a little too much important, what choose to make your hairdo more precious?

Se il velo vi dovesse sembrare un accessorio un po'troppo importante, cosa scegliere per rendere più preziosa la vostra acconciatura?

continua la lettura del post



martedì 22 febbraio 2011

I bouquet monocromatici di Janie Medley

Maybe because here we begin to see the first primroses, I want to talk about flowers this morning. Resume the bouquet's topic and let me introduce you Janie Medley, of JMFlora Design.

Sarà che qui si incominciano a vedere le prime primule... ma questa mattina voglio parlarvi di fiori. Riprendiamo l’argomento bouquet, e lasciate che vi presenti Janie Medley, di JMFlora Design.

continua la lettura del post



lunedì 21 febbraio 2011

Today’s Tint – Bianco lucido

White space (2009)
Movie by Francesca Comencini
From the novel by Valeria Parrella.

Maria is expecting a child, no more pregnant, but expecting. She waits for her daughter to born, or to die. And if there is one thing that Mary did not know how to do is wait. That is why the three months it faces alone, waiting for her daughter Irene to come out from the incubator, find her unprepared. Used to rely solely on its own strength and to decide in full autonomy of her life, Mary is forced to passive apnea, which excludes the entire world, imprisons her in the white space of waiting.
Wikipedia

Lo spazio bianco (2009)
Film di Francesca Comencini
Dall'omonimo romanzo di Valeria Parrella.

Maria aspetta una bambina, non è incinta più ma aspetta lo stesso. Aspetta che sua figlia nasca, o muoia.E se c'è una cosa che Maria non sa fare è aspettare. E' per questo che i tre mesi che deve affrontare, sola, nell'attesa che sua figlia Irene esca dall'incubatrice, la colgono impreparata. Abituata a fare affidamento esclusivamente sulle proprie forze e a decidere con piena autonomia della propria vita, Maria si costringe ad un'apnea passiva che esclude il mondo intero, si imprigiona nello spazio bianco dell'attesa.
Wikipedia

continua la lettura del post



Scroll to Top

BlogEngine.NET 2.0.0.36
Graphic design: nagajna - mia

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.